Piano Nazionale Scuola Digitale

Ambienti di Apprendimento Innovativi – #PNSD–AZIONE#7

Avviso pubblico prot. n. 30562 del 27/11/2018, emanato dal MIUR – Dipartimento per la Programmazione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l’istruzione e per l’innovazione digitale ed avente per oggetto la realizzazione di ambienti di apprendimento innovativi – #PNSD–AZIONE#7

Il progetto prevede la realizzazione di un ambiente di apprendimento collaborativo e laboratoriale dove sviluppare le nuove competenze declinate dalle raccomandazioni europee del 22 maggio 2018 con particolare riferimento alle STEM e alle competenze imprenditoriali. Si dedicherà dunque uno spazio di apprendimento fisico e virtuale flessibile, adattabile, multifunzionale e mobile dove gli studenti possano osservare, sperimentare e verificare la realtà per realizzare nuovi contenuti digitali. Il laboratorio sarà in linea con le esigenze dell’industria 4.0 e con la vocazione tecnica industriale dell’istituto.

TogetherSTEM – Piano Nazionale per la Scuola Digitale (PNSD)

Avviso pubblico prot. n. 10812 del 13 maggio 2021 “Spazi e strumenti digitali per le STEM”. Decreti del direttore della Direzione Generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale 20 luglio 2021, n. 201 e 6 ottobre 2021, n. 321. Missione 4, Componente 1, Investimento 3.2., del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, relativa a “Scuola 4.0: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori”.

Il progetto prevede l’adozione di numerose schede programmabili con relativi set di espansione, nonché Kit e moduli elettronici intelligenti e relativi accessori che vanno a completare ed integrare i kit per la costruzione di robot didattici già acquistati con il precedente PNSD azione 7. L’obiettivo principale è quello di fornire agli studenti degli indirizzi di informatica ed elettrotecnica, in coerenza con il curricolo verticale già adottato, una continuità tra il primo biennio ed il successivo triennio dove sviluppare esperienze e competenze trasversali come pensiero critico e problem-solving attraverso un approccio di apprendimento basato sull’indagine con la possibilità di trasferire i dati al proprio dispositivo, smartphone o tablet, per poi passare alla successiva fase di analisi. Il problem solving, il making ed un approccio “hands-on” consentiranno l’esercizio delle abilità di controllo, migliorando la capacità di organizzare compiti, problemi e prendere decisioni all’interno di aule con tecnologie specifiche per la didattica delle STEM, creando setting didattici flessibili, modulari e collaborativi. L’obiettivo finale sarà integrare il curricolo verticale per migliorare il processo di progettazione utilizzato in ambito scientifico e tecnico, la scomposizione di problemi complessi applicando il pensiero algoritmico, la collaborazione e la capacità di lavorare in gruppo, il tutto finalizzato naturalmente ad un miglioramento del livello di apprendimento degli studenti e ad un innalzamento del livello delle competenze.

Riferimenti esterni: PNSD sito ufficiale Ministero dell’Istruzione

Ufficio Relazioni Pubblico

Via Monticelli 1
84131 Salerno (SA)
Tel.: +39 089 301704
Fax: +39 089 3055189
Mail: sais074005@istruzione.it
PEC: sais074005@pec.istruzione.it
Codice Meccanografico: SAIS074005
Codice Fiscale: 95174430652
Fatturazione Elettronica: UF3M20

© 2018 Argo Software - Portale realizzato con la piattaforma Argo Web - Template Italia configurato sul tema accessibile EduTheme V.2.4 (Mars)